Nutrigenetica

Negli ultimi anni le grandi scoperte inerenti il genoma umano hanno permesso di comprendere meglio le interazioni geni-ambiente ed il loro effetto sul metabolismo dell’organismo. Lo studio delle interazioni tra geni ed alimentazione ha dato origine ad un nuovo ed importante settore della ricerca scientifica, la Nutrigenetica, dalle cui scoperte potranno scaturire grossi benefici per il benessere delle persone e per la lotta a molte malattie complesse come il diabete, l’infarto e molti tipi di tumori.

Grazie alla Nutrigenetica ogni persona potrà conoscere meglio il proprio organismo e scegliere lo stile di vita e l’alimentazione più corretti, migliorando il proprio benessere e l’aspettativa di una vita più lunga ed in buona salute”

I test di nutrigenetica permettono di analizzare alcuni tra i più importanti geni coinvolti nella regolazione del metabolismo per i quali è possibile fornire delle indicazioni nutrizionali in grado di favorire la creazione di una dieta personalizzata, che corregga le eventuali carenze rilevate, migliorando il benessere delle persone attraverso l’ottimizzazione del loro metabolismo.
È documentato in letteratura come i geni possano presentarsi in differenti forme polimorfiche a cui corrispondano prodotti proteici diversi e con differente grado di attività. In nutrizione, più specificamente, una ridotta attività di una o più proteine chiave, oggi identificate, comporta una compromissione del normale metabolismo ed assorbimento dei nutrienti.

Ecco che, ad esempio, un deficit dell’ enzima lattasi non permette il corretto assorbimento del lattosio, oppure una forma mutata della metilen-tetraidrofolato-reduttasi (MTHFR) non consente il corretto assorbimento dell’acido folico.
Questi deficit, se non considerati, comportano, nella migliore delle ipotesi, una riduzione nella qualità della vita. In realtà il rischio che corriamo è molto più importante, dal momento che carenze prolungate conducono a vere e proprie patologie.

Oggi grazie a moderni ed affidabili test genetici si può con certezza determinare la predisposizione individuale, cosi da proporre adeguate integrazioni alimentari e ridurre in modo decisivo il rischio di patologia.

I test disponibili:nutrigenetica-ddclinic1