Metabolismo Lipidico

I lipidi, spesso demonizzati, svolgono un ruolo importantissimo nell’organismo umano. Essi sono componenti delle membrane cellulari e parte di molecole fondamentali. Rivestono nell’organismo  varie funzioni, sia come elementi strutturali che  funzionali, nonché come riserva energetica sotto forma di trigliceridi.
trigliceridi derivano dall’unione di una molecola di glicerolo con tre acidi grassi. Durante i processi energetici il nostro corpo provvede infatti a scindere il legame tra glicerolo ed acidi grassi convogliandoli in due vie metaboliche completamente differenti.

Predisposizione Genica

L’Apolipoproteina C3 (apoCIII proteinAPOC3 gene) è una glicoproteina composta da 79 aminoacidi, sintetizzata prevalentemente nel fegato e a livello intestinale. La sua funzione è ormai chiarita da varie sperimentazioni sia in vitro che in vivo: apoCIII protein interagisce con la lipoproteina lipasi (LPL), e limita la velocità di idrolisi dei trigliceridi, con conseguente ritardo del catabolismo di queste molecole. L’Apolipoproteina C3 quindi esercita un ruolo importante nel metabolismo dei lipidi, inibendo il catabolismo del triacil-glicerolo ad opera dell’enzima lipoproteina-lipasi (LPL), con conseguente incremento del livello di trigliceridi (ipertrigliceridemia). I polimorfismi T3175G e T3206G del gene APOC3 si associano ad un rischio 4 volte superiore di ipertrigliceridemia e ad un elevato rischio di insorgenza di infarti, arteriosclerosi e patologie cardiovascolari.

aterosclerosi-ddclinic1Utilità del test

Un risultato positivo del test indica una predisposizione ad uno scorretto assorbimento dei lipidi, questo si traduce in un aumentato rischio cardiovascolare che deve essere correttamente compensato da un’alimentazione povera in grassi saturi.

bibliografia

Eksp Klin Gastroenterol. 2010.Correlation of metabolic syndrome clinical signs and genetic determinants at children with obese.Shcherbakova M. et al.
Clin Biochem. 2010. Effect of apolipoproteinC3 and apolipoprotein A1 polymorphisms on postprandial response to a fat overload in metabolic syndrome patients.Clemente Postigo M.et al.