Tolerance Test – Il Nostro Test

Forse non tutti sanno che quando mangiamo qualcosa di “cotto”, il nostro sistema immune, non resta inerte ma reagisce. Poco dopo il pasto,  infatti, aumenta il numero di globuli bianchi nel sangue, e di conseguenza l’infiammazione. Questo fenomeno è noto come LEUCOCITOSI DIGESTIVA.

Alimenti comuni, sani di per sè, possono scatenare reazioni infiammatorie che si accumulano progressivamente nell’organismo. Sede primaria di questo fenomeno è l’apparato intestinale, in cui risiedono i 4/5 del nostro Sistema Immunitario. Quando la risposta allo stress supera una certa soglia, possono verificarsi sintomi aspecifici e sistemici concausa di patologie come dermatite, artrite, colite, cefalea, acne, riniti, gonfiori, cistiti, candidosi recidivanti, insieme a tante altre condizioni di disagio, conseguenza di un organismo infiammato e sovraccarico. Conseguenza di ciò è la cosiddetta “leaky gut syndrome“, in cui l’intestino diviene più permeabile a macromolecole non ben digerite che attivano una risposta infiammatoria.

Tolerance-Test-ddclinicE’ possibile oggi monitorare questo fenomeno anche misurando i livelli di infiammazione individuali: il TOLERANCE TEST favorisce il recupero della tolleranza alimentare consentendo di ridurre l’infiammazione correlata al cibo. I prelievi capillari sono inviati al laboratorio dove vengono saggiati i livelli di alcune citochine infiammatorie che possono aumentare nel sangue quando alcuni alimenti sono assunti, e delle Immunoglobuline G (IgG) verso i diversi cibi e i Grandi Gruppi Alimentari. Il risultato del Test non va gestito come una semplice eliminazione dei cibi selezionati, ma la dieta dovrà essere modulata al fine di influenzare il complesso sistema delle vie metaboliche infiammatorie ed anti infiammatorie. Infatti all’interno dei gruppi alimentari del TOLERANCE TEST viene inserito anche il “latte d’asina” per determinare se l’intolleranza al latte è relativa al lattosio o alle proteine.

La DD Clinic interpreterà i risultati guidando il paziente verso il recupero della tolleranza, elaborando uno specifico piano alimentare.